Sullo sfondo di un temibile terzo conflitto mondiale la dissoluzione dell’Unione Sovietica.

Il conflitto tra Russia ed Ucraina, che è sempre più una guerra tra Russia e Stati Uniti d’America, rischia l’escalation militare dopo l’annessione alla Federazione Russa dei quattro territori ucraini dove si sono svolti, dal 23 al 27 settembre, i famosi referendum. Ora quei territori la Russia li considera a tutti gli effetti suoi, per cui in caso di attacco Ucraina/Nato, la Russia secondo la sua “dottrina militare”, potrebbe difenderli.con ogni mezzo, anche con armi nucleari.Dal canto suo proprio ieri, 30 settembre, Zelensky ha chiesto l’ammissione rapida dell’Ucraina alla Nato.

Senza voler assolutamente trascurare le responsabilità della Russia con l’invasione del 24 febbraio e quelle dell’Ucraina nel Donbass a partire dal 2014, va da sé che tutti o quasi i paesi ex Patto di Varsavia che circondano la Russia sono stati attratti nell’orbita della Nato. La dissoluzione dell’Urss nel 1991 contro la volontà popolare, manifestatasi con un referendum nel marzo dello stesso anno (circa il 78% di voti a favore della conservazione dell’Unione Sovietica), preceduta nel 1989 dallo scioglimento del Patto di Varsavia, sono stati forieri di grande instabilità geopolitica e militare.

La Nato, costituita nel 1949 al fine di contenere l’Unione Sovietica, scomparse Urss e Patto di Varsavia, pensa bene di associare nell’Alleanza Atlantica, con i governi consenzienti, quasi tutti i paesi oltre la Cortina di ferro e alcuni sorti dalla disgregazione dell’Urss. La contrapposizione tra i due blocchi, l’uno guidato dall’Urss, con annesso spauracchio della bomba atomica, viene meno. Proprio quella contrapposizione ha assicurato la pace in Europa -Jugoslavia a parte – per tanti anni. L’ingenua opera riformatrice di Mikhail Gorbaciov ha contribuito alla dissoluzione dell’Urss ed alla consegna dell’area controllata dai sovietici a Stati Uniti e Nato, senza ammortizzatori tra la Nato – che “abbaia” ormai ai confini della Russia – e la Russia stessa. Ci attende ora uno scontro militare diretto tra Russia e Nato?

Elaborazione in corso…
Fatto! Sei nell'elenco.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: